Posso vendere casa in cambio di cure?

È valido il contratto con il quale il padre trasferisce alla figlia la nuda proprietà di un suo immobile in cambio di cure? Vediamo cos’ha stabilito la Corte di Cassazione che si è occupata proprio di questo caso lo scorso 10 ottobre. Il caso. Il padre aveva ceduto alla figlia la nuda proprietà del proprio […]

Restituzione spese nuziali dopo la separazione

Si può ottenere la restituzione delle spese sostenute per la festa di nozze in caso di separazione dei coniugi? Si è occupata proprio di questo la Corte di Cassazione con una pronuncia dello scorso luglio. Nel caso in questione, infatti, la moglie chiedeva all’ex marito la restituzione delle somme di denaro che la stessa aveva […]

Crescono i figli, cresce il mantenimento.

Con la crescita dei figli crescono anche le loro esigenze economiche e non è necessaria una prova specifica su questo. La Corte di Cassazione lo ha precisato ancora una volta con l’ordinanza dello scorso 4 maggio che ha confermato e consolidato l’orientamento dei giudici, granitico ormai dal 2009. La conseguenza è che le esigenze di […]

Separazione: non è obbligatorio frequentare i nonni

Con la pronuncia n. 2881/2023 dello scorso 31 gennaio la Corte di Cassazione è tornata sulla questione relativa ai rapporti tra familiari e figli di coppia separata o divorziata. Esiste un diritto dei nonni o degli zii di frequentare i minori? I giudici hanno evidenziato come, anche in questo caso, ciò che il giudice deve […]

Convivenza di fatto: stop all’assegno divorzile

Con la pronuncia n. 2840 del 31 gennaio 2023 la Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi su una questione di grande attualità: in caso di nuova convivenza, il coniuge beneficiario dell’assegno divorzile lo perde? La soluzione dei giudici. Sì. Il coniuge onerato dell’obbligo di corrispondere l’assegno deve però dimostrare in corso di causa l’altrui […]

Moglie licenziata per sua colpa perde l’assegno divorzile?

Con una ordinanza pubblicata il 22 dicembre 2022 la Corte di Cassazione ha escluso che il licenziamento causato da un comportamento volontario della ex moglie costituisse un valido motivo per revocare l’assegno divorzile. Il caso. La ex moglie era stata licenziata per a seguito di vari comportamenti illeciti, integranti gli estremi di reato, per i […]

Figlio con prima occupazione: sì al mantenimento.

Con la sentenza del 7 giugno 2022 il Tribunale di Bologna si è pronunciato su un caso molto interessante relativo all’assegno di mantenimento da corrispondere al figlio maggiorenne occupato con contratto a tempo determinato. Il caso. Il padre, onerato del pagamento dell’assegno di mantenimento si rivolgeva al tribunale per chiedere la revoca di tale contributo […]

Trascorrono molto tempo coi nonni: riduzione del mantenimento?

Il caso. I figli trascorrono molto tempo con i nonni paterni: il padre può chiedere la riduzione dell’assegno di mantenimento? Su questo si è pronunciata la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 30411 del 17 ottobre 2022 nella quale i giudici hanno avuto modo di ribadire che il dovere di mantenere, istruire ed educare la […]

Il cognome paterno non è più automatico.

Sentenza storica della Corte Costituzionale che interviene là dove il legislatore temporeggiava. In attesa di leggere la sentenza che verrà depositata nelle prossime settimane, in questo breve video ho riassunto il contenuto del comunicato stampa.

Mantenimento non dovuto: deve essere restituito?

Nell’ambito della separazione può essere disposto un assegno di mantenimento a carico di uno dei due coniugi ed a favore dell’altro e degli eventuali figli minori o maggiorenni non economicamente autosufficienti. Nel caso in cui però un provvedimento successivo del giudice stabilisca che quell’assegno non fosse dovuto, chi lo ha versato ha diritto a vedersi […]