Topografia e rilievi

Topografia e rilievi architettonici

Il nostro Studio gestisce a 360 gradi ogni aspetto del mondo dei rilievi architettonici e della topografia dal rilievo interno dell’abitazione al tracciamento topografico di nuove costruzioni fornendo inoltre consulenze specialistiche per risolvere le casistiche più complesse.

Ogni pratica viene gestita in tutti i suoi aspetti tecnici, economici e qualitativi, pianificando e programmando nel dettaglio il suo sviluppo.

Il rilievo architettonico è alla base di ogni buon progetto ed ha lo scopo di rappresentare un manufatto esistente come un’abitazione o un fabbricato industriale con la propria corte di pertinenza.
Il rilievo architettonico è suddiviso principalmente come segue:

  • rilievo del perimetro esterno fabbricato;
  • rilievo delle strutture;
  • rilievo delle piante;
  • rilievo delle facciate.

Le tecniche utilizzate:

  • utilizzo di distanziometri laser e metro per il rilievo degli interni;
  • utilizzo di distanziometri laser,  cordella metrica e tecniche topografiche per gli esterni nei casi più complessi e di verifica;
  • tecniche di raddrizzamento fotografico di particolari del rilievo di facciata per una analisi architettonica di dettaglio.

Il rilievi topografico è essenziale per una corretta gestione del progetto ma anche per una analisi generale dello stato di fatto di terreni, edifici, strade, viadotti, cave, ecc…

Sia nella fase di progettazione che in corso d’opera è fondamentale la rappresentazione grafica di sezioni, profili e DTM (modello digitale di elevazione), la rappresentazione della distribuzione delle quote di un territorio, o di un’altra superficie, in formato digitale consente di analizzare fedelmente lo stato di fatto.

La rappresentazione grafica di sezioni, profili e del modello digitale del terreno ha diversi utilizzi:

  • analisi e contabilizzazione dei volumi di sterro e riporto;
  • rappresentazioni tridimensionali per valutazione visiva;
  • progettazione di opere.

Il tracciamento topografico è alla base dell’esecuzione di un’opera che sia di piccole o grandi dimensioni (strade, fabbricati civili e industriali, tracciamento per la determinazione dei confini, ecc..).

Il tracciamento avviene tramite la materializzazione dei punti caratteristici del progetto che si vuole realizzare, preventivamente vengono svolte attività di rilievo e controllo dell’esistente ed infine il picchettamento.

I monitoraggi e controlli topografici di opere esistenti ed in costruzione con diverse tipologie e metodologie consentono di verificare eventuali variazioni plano-altimetriche rispetto il progetto iniziale

Lo svolgimento di tali monitoraggi, a seconda delle casistiche, avviene tramite:

  • livellazioni di alta precisione;
  • controlli plano-altimetrici;
  • poligonali topografiche.

Si ricorda che tale pagina ha mero carattere informativo e generale. Qualora invece si necessiti di parere, consulenza o assistenza del professionista è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo alfredo@studiovoria.it oppure scrivere direttamente nel form contatti del sito.